Chem X Seer

Il progetto Chem X Seer , finanziato dalla National Science Foundation, è una biblioteca digitale integrata , un database e un motore di ricerca per articoli scientifici in chimica . [1] [2] È stato sviluppato da un team multidisciplinare di ricercatori presso la Pennsylvania State University . Chem X Seer è stato concepito dal Dr. Prasenjit Mitra, Dr. Lee Gilese il Dr. Karl Mueller come un modo per integrare la letteratura scientifica chimica con dati sperimentali, analitici e di simulazione provenienti da diversi tipi di sistemi sperimentali. L’obiettivo del progetto è creare una ricerca intelligente e un database che fornirà l’accesso ai dati rilevanti a una comunità diversificata di utenti che hanno bisogno di informazioni chimiche. È ospitato nel World Wide Web del College of Information Sciences and Technology, Pennsylvania State University .

Caratteristiche

Al fine di consentire l’accesso ai dati rilevanti agli utenti, Chem X Seer fornisce nuove funzionalità che non sono disponibili nei tradizionali motori di ricerca o librerie digitali.

  1. Ricerca di entità chimiche : uno strumento in grado di identificare i nomi chimici e di forma e chimici e di estrapolarli e disambiggerli dai termini generali all’interno dei documenti. Questi termini disambiguati vengono utilizzati per eseguire ricerche.
  2. TableSeer: negli articoli accademici le tabelle sono utilizzate per presentare, elencare, riepilogare e strutturare dati importanti. TableSeer identifica automaticamente le tabelle nei documenti digitali, estrae i metadati della tabella e il contenuto delle celle e li archivia in modo tale che gli utenti possano interrogare il contenuto della tabella o cercare tabelle in un ampio set di documenti.
  3. Ricerca set di dati : Chem X Seer fornisce strumenti per incorporare set di dati da diverse fonti di esperimenti. Il sistema è in grado di manipolare i risultati di più formati come XML , Microsoft Excel , Gaussian e CHARMM , creare database, per consentire query dirette sui dati, creare metadati , utilizzando uno strumento di annotazione, che consentirà agli utenti di cercare tra i set di dati , nonché un modo per creare collegamenti tra set di dati e / o tra set di dati e documenti.

Oltre a questi strumenti, Chem X Seer integrerà i progressi del suo progetto gemello CiteSeer X per fornire:

  • Ricerca a testo integrale
  • Ricerca di autori, affiliazioni, titoli e luoghi
  • Ricerca di citazioni e riconoscimenti
  • Collegamento e statistiche delle citazioni

Vedi anche

  • CiteSeer x

Riferimenti

  1. Salta su^ “ChemXSeer”. Rete di esplorazione delle zone critiche . Fondazione nazionale della scienza.
  2. Salta su^ “Penn State (2007, 26 luglio). I ricercatori creano un motore di ricerca per cercare molecole online” . ScienceDaily . Estratto il 25 novembre 2011 .