Documenti di ricerca in economia

Research Papers in Economics ( RePEc ) è uno sforzo collaborativo di centinaia di volontari in molti paesi per migliorare la diffusione della ricerca in economia . Il cuore del progetto è un database decentralizzato di documenti di lavoro, preprints , articoli di riviste e componenti software. Il progetto è iniziato nel 1997. [1] Il suo precursore NetEc risale al 1993.

Panoramica

Sponsorizzato dalla divisione di ricerca della Federal Reserve Bank of St. Louis e utilizzando il suo database IDEAS, RePEc fornisce collegamenti a oltre 1.200.000 articoli a testo integrale. La maggior parte dei contributi è liberamente scaricabile, ma il copyright rimane dell’autore o del detentore del copyright. È tra i più grandi archivi internet di materiale accademico al mondo.

I materiali di RePEc possono essere aggiunti attraverso un dipartimento o un archivio istituzionale o, se non esiste un archivio istituzionale, attraverso l’archivio personale di RePEc di Monaco. Le istituzioni sono benvenute ad aderire e contribuire con i loro materiali istituendo e mantenendo il proprio archivio RePEc.

I principali editori, come Elsevier e Springer , hanno il loro materiale economico elencato in RePEc. RePEc collabora con l’ associazione americana economico ‘s EconLit database per fornire contenuti dai principali università della carta o preprint lavorare serie di EconLit. Oltre 1500 riviste e oltre 3300 serie di carte di lavoro hanno registrato, per un totale di oltre 1,2 milioni di articoli, la maggior parte dei quali sono online.

Le informazioni nel database vengono utilizzate per classificare gli oltre 50.000 economisti registrati. Andrei Shleifer è attualmente l’economista di più alto rango, seguito da Joseph Stiglitz e James Heckman . [2] Il dipartimento di economia dell’Università di Harvard è al primo posto, seguito dalla Banca Mondiale e dall’Università di Chicago . [3] Il Massachusetts è la regione principale, seguita dal Regno Unito e dalla California . [4] Esistono anche classifiche per paese e sottodisciplina.

RePEc inoltre indicizza le istituzioni economiche mondiali attraverso i suoi database di dipartimenti economici, istituti e centri di ricerca nel mondo (EDIRC). [5]

RePEc promuove riviste Open Access e beneficia anche di Open Access per i propri sforzi di analisi delle citazioni . [6]

Vedi anche

  • Social Research Network
  • Database accademici e motori di ricerca

Riferimenti

  1. Salta su^ Una breve storia aziendale di un sistema di distribuzione on-line per la ricerca accademica chiamato NEP, 1998-2010
  2. Salta su^ Top autori
  3. Salta su^ Top istituzioni
  4. Salta su^ classifica dei paesi e degli stati
  5. Salta su^ Database EDIRC
  6. Salta su^ Informazioni su Open Access – Il blog RePEc