Storia della posta elettronica

La storia dell’email si estende per più di 50 anni, comportando un insieme in continua evoluzione di tecnologie e standard che è culminato nei sistemi di posta elettronica che usiamo oggi.

La posta e la messaggistica basate su computer sono diventate possibili con l’avvento dei computer con condivisione del tempo nei primi anni ’60, e i metodi informali di utilizzo dei file condivisi per passare i messaggi sono stati presto estesi ai primi sistemi di posta. La maggior parte degli sviluppatori di primi mainframe e minicomputer ha sviluppato applicazioni di posta simili, ma generalmente incompatibili. Nel tempo, una complessa rete di gateway e sistemi di routing collegava molti di essi. Molte università americane facevano parte di ARPANET , che mirava alla portabilità del software tra i suoi sistemi. Questa portabilità ha contribuito a rendere il protocollo SMTP ( Simple Mail Transfer Protocol ) sempre più influente.

Per un certo periodo tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90, sembrava probabile che un sistema commerciale proprietario o il sistema di posta elettronica X.400 , parte del profilo di interconnessione dei sistemi aperti del governo (GOSIP), sarebbe predominante. Tuttavia, una volta che le restrizioni finali sul traffico commerciale su Internet si sono concluse nel 1995, [1] [2] una combinazione di fattori ha reso lo standard la suite Internet attuale di protocolli SMTP, POP3 e IMAP .

Precursori

Le prime macchine e reti dedicate all’invio di messaggi di testo esistevano sotto forma di telegrafo , Telex e AUTODIN .

Telex divenne un servizio di teleprinter operativo nel 1933, e dopo il 1945 si diffuse in tutto il mondo. [3]

La rete AUTODIN , operativa per la prima volta nel 1962, forniva un servizio di messaggistica tra 1.350 terminal, gestendo 30 milioni di messaggi al mese, con una lunghezza media dei messaggi di circa 3.000 caratteri. Autodin era supportato da 18 grandi switch computerizzati, ed era collegato all’Amministrazione generale degli Stati Uniti Advanced Record System, che forniva servizi simili a circa 2.500 terminali. [4] Entro il 1968, AUTODIN ha collegato più di 300 siti in diversi paesi.

Sistemi di posta basati su host

Con l’introduzione del MIT ‘s Compatibile Time-Sharing sistema (CTSS) nel 1961, [5] per la prima volta più utenti possono accedere a un sistema centrale [6] da terminali remoti, e archiviare e condividere file sul disco centrale. [7] Imetodi informali di utilizzo di questo per passare i messaggi furono presto sviluppati ed espansi:

  • 1965 – MIT ‘s CTSS “MAIL” comando da Pat Crisman, Glenda Schroeder , e Louis Pouzin . [8]

Gli sviluppatori di altri sistemi iniziali hanno sviluppato applicazioni email simili:

  • 1962 – 1440/1460 Sistema di terminali amministrativi [9]
  • 1968 – ATS / 360 [10] [11]
  • 1971 – SNDMSG , un programma di posta inter-utente locale che incorpora il programma di trasferimento di file sperimentale, CPYNET , ha permesso la prima posta elettronica in rete [12]
  • 1972 – Programma di posta Unix [13] [14]
  • 1972 – APL Mailbox di Larry Breed [15] [16] [17]
  • 1974 – Il PLATO on-line IV Note bordo del messaggio di sistema è stato generalizzato per offrire ‘appunti personali’ nel mese di agosto 1974. [4] [18]
  • 1978 – Il client di posta scritto da Kurt Shoens per Unix e distribuito con il secondo software Berkeley Distribution include supporto per alias e liste di distribuzione, inoltro, formattazione di messaggi e accesso a caselle di posta diverse. [19] Utilizzava il client di posta Unix per inviare messaggi tra gli utenti del sistema. Il concetto è stato esteso per comunicare a distanza sulla rete Berkeley. [20]
  • 1979 – EMAIL , un’applicazione scritta da Shiva Ayyadurai per l’ Università di Medicina e Odontoiatria del New Jersey . Sostiene di aver “inventato” la posta elettronica a causa di determinate funzionalità del programma, ma queste affermazioni sono contestate e oggetto di numerose azioni legali. [21] [22] [23] [24] [25]
  • 1979 – Il MH Message Handling System sviluppato da RAND ha fornito diversi strumenti per la gestione della posta elettronica su Unix. [26]
  • 1981 – PROFS di IBM [27] [28]
  • 1982 – ALL-IN-1 [29] di Digital Equipment Corporation
  • 1982 – HP Mail (più tardi HP DeskManager) di Hewlett-Packard [30]
  • 2016 – Internalizzazione degli indirizzi email di DataMail [31]

Questi sistemi di messaggistica originali avevano funzionalità molto diverse e giravano su sistemi incompatibili tra loro. La maggior parte di questi consentiva solo la comunicazione tra gli utenti registrati nello stesso host o “mainframe”, anche se potrebbero esserci centinaia o migliaia di utenti all’interno di un’organizzazione.

Sistemi di posta elettronica LAN

All’inizio degli anni ’80, i personal computer in rete su LAN diventarono sempre più importanti. Sono stati sviluppati sistemi basati su server simili ai precedenti sistemi mainframe. Ancora una volta, questi sistemi inizialmente consentivano la comunicazione solo tra gli utenti registrati nella stessa infrastruttura server. Esempi inclusi:

  • cc: Mail
  • Lantastic
  • WordPerfect Office
  • Microsoft Mail
  • Banyan VINES
  • Lotus Notes

Alla fine anche questi sistemi potevano collegare organizzazioni diverse purché gestissero lo stesso sistema di posta elettronica e il medesimo protocollo proprietario. [32]

Reti email

Per facilitare lo scambio di posta elettronica tra siti remoti e con altre organizzazioni, i collegamenti di telecomunicazione, come i modem dialup o le linee dedicate, hanno fornito mezzi per trasportare la posta elettronica a livello globale, creando reti locali e globali. Ciò è stato difficile per una serie di motivi, inclusi i formati di indirizzi di posta elettronica ampiamente diversi in uso.

  • Nel 1971 fu inviata la prima email ARPANET , [33] e attraverso RFC 561 , RFC 680 , RFC 724 e infine la RFC 733 del 1977 , divenne un sistema di lavoro standardizzato.
  • PLATO IV è stato collegato in rete a singoli terminali su linee dati affittate prima dell’applicazione di note personali nel 1974 [18].
  • Posta Unix è stato collegato in rete nel 1978 di uucp , [34] che è stato utilizzato anche per USENET newsgroup, con intestazioni analoghe.
  • BerkNet, la rete di Berkeley, è stata scritta da Eric Schmidt nel 1978 e inclusa per la prima volta nella seconda distribuzione di Berkeley Software. Forniva supporto per l’invio e la ricezione di messaggi su collegamenti di comunicazione seriali. Lo strumento di posta Unix è stato esteso per inviare messaggi usando BerkNet. [20]
  • Lo strumento delivermail , scritto da Eric Allman nel 1979 e 1980 (e spedito in 4BSD), forniva supporto per l’instradamento della posta su reti diverse, tra cui Arpanet, UUCP e BerkNet. (Forniva anche il supporto per gli alias degli utenti di posta.) [35]
  • Il client di posta incluso in 4BSD (1980) è stato esteso per fornire l’interoperabilità tra una varietà di sistemi di posta. [36]
  • BITNET (1981) ha fornito servizi di posta elettronica per istituti scolastici. Era basato sul sistema di posta elettronica IBM VNET. [37]
  • 1983 – MCI Mail Operated by MCI Communications Corporation. Questo è stato il primo servizio di posta pubblica pubblica commerciale per utilizzare Internet. MCI Mail consente inoltre agli abbonati di inviare posta ordinaria (overnight) ai non abbonati. [38]
  • Nel 1984, i PC IBM che eseguivano DOS potevano collegarsi a FidoNet per e-mail e pubblicazione di bollettini condivisi.

Tentativi di interoperabilità

Questa sezione necessita di ulteriori citazioni per la verifica . Si prega di aiutare a migliorare questo articolo con l’aggiunta di citazioni di fonti affidabili . Il materiale non utilizzato può essere contestato e rimosso. (Agosto 2010) ( Scopri come e quando rimuovere questo messaggio modello )

Interoperabilità precoce tra sistemi indipendenti inclusi:

  • ARPANET , precursore di Internet, ha definito protocolli per computer dissimili per lo scambio di e-mail.
  • implementazioni di uucp per sistemi Unix e in seguito per altri sistemi operativi, che disponevano solo di comunicazioni dial-up.
  • CSNET , che inizialmente utilizzava un protocollo dial-up appositamente creato, chiamato Phonenet, per fornire servizi di inoltro della posta per host non ARPANET.
  • Action Technologies ha sviluppato il protocollo MHS ( Message Handling System ) (acquistato successivamente da Novell , [39] [40] [41] che lo ha abbandonato dopo aver acquistato l’ufficio WordPerfect non-MHS, ribattezzato Groupwise ).
  • HP OpenMail era noto per la sua capacità di interconnettere diverse altre API e protocolli, tra cui MAPI, cc: Mail, SMTP / MIME e X.400.
  • Soft-Switch ha rilasciato il suo omonimo prodotto gateway per posta elettronica nel 1984, acquisito da Lotus Software dieci anni dopo. [42]
  • I protocolli del Libro colorato hanno funzionato su reti accademiche del Regno Unito fino al 1992.
  • X.400 negli anni ’80 e nei primi anni ’90 è stato promosso dai principali venditori e ha richiesto l’uso del governo sotto GOSIP , ma a metà degli anni ’90 è stato abbandonato da tutti, a parte l’ Internet SMTP .

Da SNDMSG a MSG

Nei primi anni ’70, Ray Tomlinson aggiornò un’utility esistente chiamata SNDMSG in modo che potesse copiare i messaggi (come file) attraverso la rete. Lawrence Roberts , il project manager per lo sviluppo di ARPANET, ha preso l’idea di READMAIL, che ha scaricato tutti i messaggi “recenti” sul terminale dell’utente e ha scritto un programma per TENEX in macro TECO chiamato RD , che consentiva l’accesso a singoli messaggi. [43] Barry Wessler aggiornò quindi RD e lo chiamò NRD . [44]

Marty Yonke ha riscritto NRD per includere la lettura, l’accesso a SNDMSG per l’invio e un sistema di guida e ha chiamato l’utility WRD , che in seguito è stata denominata BANANARD . John Vittal ha quindi aggiornato questa versione per includere tre comandi importanti: Sposta (comando combinato salva / cancella), Rispondi (determinato a chi deve essere inviata una risposta) e Inoltra (ha inviato un’email a una persona che non era già un destinatario). Il sistema si chiamava MSG . Con l’inclusione di queste funzionalità, MSG è considerato il primo programma di posta elettronica moderno integrato, dal quale sono discese molte altre applicazioni. [43]

Posta ARPANET

Trasferimenti sperimentali di e-mail tra sistemi informatici separati iniziarono poco dopo la creazione di ARPANET nel 1969. [8] Ray Tomlinson è generalmente accreditato come aver inviato la prima e-mail attraverso una rete, iniziando l’uso del segno ” @ ” per separare i nomi di l’utente e il computer dell’utente, nel 1971, quando ha inviato un messaggio da un Digital Equipment Corporation DEC-10 computer a un altro DEC-10. Le due macchine erano poste l’una accanto all’altra. [12] [45] Il lavoro di Tomlinson è stato rapidamente adottato attraverso ARPANET, che ha aumentato significativamente la popolarità delle e-mail. Tomlinson è internazionalmente conosciuto come l’inventore della posta elettronica moderna. [46]

Inizialmente gli indirizzi erano di forma, nomeutente @ hostname [47] ma erano estesi a “nomeutente@host.dominio” con lo sviluppo del Domain Name System (DNS).

Poiché l’influenza di ARPANET si è diffusa nelle comunità accademiche, sono stati sviluppati gateway per trasferire la posta da e verso altre reti come CSNET , JANET , BITNET , X.400 e FidoNet . Questo spesso comportava indirizzi come:

hubhost!middlehost!edgehost!user@uucpgateway.somedomain.example.com

che indirizza la posta a un utente con un indirizzo ” bang path ” in un host UUCP.

Riferimenti

  1. Salta su^ “Ritirare il servizio backbone NSFNET: cronaca della fine di un’era”Archiviato il01-01-2016 presso ilWayback Machine., Susan R. Harris, Ph.D. e Elise Gerich,ConneXions, vol. 10, n. 4, aprile 1996
  2. Salta su^ “Una breve storia di Internet” .
  3. Salta su^ Roemisch, Rudolf (1978). “Sistema EDS Siemens in servizio in Europa e oltreoceano” . Siemens Review . Siemens-Schuckertwerke AG. 45(4): 176 . Estratto il 2016-02-04 . L’inaugurazione del primo servizio di telex nel mondo in Germania nel 1933 fu presto seguita dallo sviluppo di reti simili in molti altri paesi europei. Tuttavia, il telex non ha goduto di una crescita significativa e mondiale fino al 1945. Grazie ai grandi vantaggi del nuovo servizio di telex, soprattutto per superare le differenze temporali e i problemi linguistici, le reti di telex sono state introdotte in rapida successione in tutte le parti del mondo.
  4. ^ Salta a:b Pannello di supporto USPS, Louis T Rader, presidente, Capitolo IV: Sistemi, Sistemi di messaggi elettronici per il servizio postale degli Stati Uniti , National Academy of Sciences, Washington, DC, 1976; pagine 27-35.
  5. Salta su^ “CTSS, compatibile Time-Sharing System” (4 settembre 2006),University of South Alabama,USA-CTSS.
  6. Salta su^ unIBM 7094
  7. Salta su^ Tom Van Vleck, “IBM 7094 e CTSS” (10 settembre 2004),Multicians.org(Multics), web:Multicians-7094.
  8. ^ Salta su:b Tom Van Vleck. “La storia della posta elettronica” .
  9. Salta su^ IBM, 1440/1460 Sistema terminale di terminale (1440-CX-07X e 1460-CX-08X) Descrizione dell’applicazione (PDF) , Seconda edizione, IBM, p. 10, H20-0129-1
  10. Salta su^ IBM, System / 36O Sistema terminale terminale DOS (ATS / DOS) Descrizione del programma Manuale , IBM, H20-0508
  11. Salta su^ IBM, Sistema terminale di sistema / 360 Sistema-OS (ATS / OS) Descrizione dell’applicazione Manuale , IBM, H20-0297
  12. ^ Salta su:b Ray Tomlinson. “La prima email di rete” . Openmap.bbn.com . Estratto il 2014-01-09 .
  13. Salta su^ “Pagina di manuale della versione 3 di Unix mail (1) dal 25/10/1972” . Minnie.tuhs.org . Estratto il 2014-01-09 .
  14. Salta su^ “Versione 6 Unix mail (1) pagina manuale da 2/21/1975” . Minnie.tuhs.org . Estratto il 2014-01-09 .
  15. Salta su^ citazioni APL e aneddoti, tra cuila storia della cassetta delle lettere diLeslie Goldsmith
  16. Salta su^ “Home> Comunicazioni> Internet> Storia di Internet> Internet nella sua infanzia” . actewagl.com.au . Archiviato dall’originale in data 2011-02-27 . Estratto il 19/11/2016 .
  17. Salta su^ Catherine Lathwell , ed. (c 1979). “The STSC Story: It’s About Time” . Scientific Time Sharing Corporation . 7:08 . Richiamato il 2017-01-06 . Video promozionale per Scientific Time Sharing Corporation, che presenta ilsegretario stampa delpresidenteJimmy Carter,Jody Powell, chespiega come la “APL Mailbox” della società ha permesso alla campagna presidenziale Carter del 1976 di spostare facilmente le informazioni sul paese per coordinare la campagna.
  18. ^ Salta a:b David Wooley, PLATO: The Emergence of a Online Community , 1994.
  19. Salta su^ Il Manuale di riferimento postale, Kurt Shoens, Università della California, Berkeley, 1979.
  20. ^ Salta a:b Un’introduzione al Berkeley Network, Eric Schmidt, Università della California, Berkeley, 1979.
  21. Salta su^ Harris, David L. (10 maggio 2016). “L’uomo di Cambridge che afferma di aver inventato l’e-mail fa causa a Gawker per $ 35 milioni – Boston Business Journal” . Boston Business Journal . Estratto il 16-05-2016 .
  22. Salta su^ Shiva Ayyadurai contro Gawker Media, et. al ., Reclamo(D. Mass, depositato il 10 maggio 2016)
  23. Salta^ Crocker, David (20 marzo 2012). “Una storia di e-mail: collaborazione, innovazione e nascita di un sistema” . Washington Post . Estratto il 10 giugno 2012 .
  24. Salta su^ Stromberg, Joseph (22 febbraio 2012). “Un pezzo di storia di email arriva al museo di storia americano” . Smithsonian Institution . Estratto l’ 11 giugno 2012 .
  25. Salta^ “Dichiarazione del Museo Nazionale di Storia Americana: Raccolta di materiali da VA Shiva Ayyadurai” (Comunicato stampa). Museo Nazionale di Storia Americana. 23 febbraio 2012 . Estratto 19 febbraio2013 .
  26. Salta su^ Un sistema di gestione della posta, Bruce Borden, The Rand Corporation, 1979.
  27. Salta su^ “… PROFS ha cambiato il modo in cui le organizzazioni comunicavano, collaboravano e si avvicinavano al lavoro quando fu introdotto dalla Divisione Elaborazione Dati di IBM nel 1981 …” , IBM.com
  28. Salta su^ “1982 – Lo staff della National Security Council (NSC) alla Casa Bianca acquista un prototipo di sistema di posta elettronica, da IBM, chiamato Professional Office System (PROFs) ….” , fas.org
  29. Salta su^ “Timeline di Gordon Bell di Digital Equipment Corporation” . Research.microsoft.com. 1998-01-30 . Estratto il 2014-01-09 .
  30. Salta su^ “HP Computer Museum” .
  31. Salta su^ The Times of India (2016-10-19), Datamail: prima email linguistica gratuita al mondo , recuperata il 26/11/2011
  32. Salta su^ con vari fornitori che forniscono software gateway per collegare questi sistemi incompatibili
  33. Salta su^ Ray Tomlinson. “La prima email di rete” .
  34. Salta su^ “Manuale Unix versione 7:” Descrizione implementazione UUCP “di DA Nowitz e” Una rete dial-up di sistemi UNIX “di DA Nowitz e ME Lesk” . Estratto il 2014-01-09 .
  35. Salta in alto^ Impostazione del quarto nastro del software Berkeley, William N. Joy, Ozalp Babaoglu, Keith Sklower, Università della California, Berkeley, 1980.
  36. Vai su^ Mail (1), UNIX Programmer’s Manual, 4BSD, University of California, Berkeley, 1980.
  37. Salta su^ “Storia BITNET”, livinginternet.com
  38. Salta su^ “MCI Mail”, MCI Mail
  39. Salta su^ “Consegnare il messaggio Enterprise, 19 settembre 1994, Daniel Blum, Network World
  40. Salta su^ “… offre prestazioni migliorate, maggiore affidabilità e molta più flessibilità in tutto, dall’hardware di comunicazione alla programmazione …” Archiviato il2014-03-30 allaWayback Machine., 03/07/94, Mark Gibbs, Network Mondo
  41. Salta su^ “MHS: Formato di indirizzamento corretto per DaVinci Email via MHS”. Microsoft Knowledge Base di supporto . Estratto il 2007-01-15 .
  42. Salta su^ https://www.linkedin.com/in/nickshelness
  43. ^ Vai a:b “Cronologia email” . Livinginternet.com. 1996-05-13 . Estratto il 2014-01-09 .
  44. Salta su^ *Partridge, Craig (aprile-giugno 2008). “Lo sviluppo tecnico di Internet Email” (PDF) . Annali IEEE della storia del calcolo . Berlino: IEEE Computer Society. 30 (2): 3-29. doi : 10.1109 / mahc.2008.32 . Archiviato dall’originale (PDF) il 2011-05-12.
  45. Salta su^ Wave New World, Time Magazine, 19 ottobre 2009, p.48
  46. Salta su^ “Ray Tomlinson, inventore dell’email moderna, muore” . NPR.org . 6 marzo 2016.
  47. Salta su^ RFC 805, 8 febbraio 1982, note di riunione della posta del computer